"Ed io godo ancor poco,
o greggia mia, né di ciò sol mi lagno.
se tu parlar sapessi, io chiederei:
– Dimmi: perché giacendo
a bell’agio, ozioso,
s’appaga ogni animale;
me, s’io giaccio in riposo, il tedio assale? –
Forse s’avess’io l’ale
da volar su le nubi,
e noverar le stelle ad una ad una,
o come il tuono errar di giogo in giogo,
piú felice sarei, dolce mia greggia,
piú felice sarei, candida luna."
(G. LEOPARDI, Canto Notturno di un Pastore Errante dell’Asia)

Ci sono momenti in cui vorrei essere un Digimon (solo perche’ li preferisco ai Pokèmon), allora si’ che sarebbe tutto piu’ facile. Ma ho un cervello, e questo non e’ che sia necessariamente un pregio.
Annunci

5 pensieri su “

  1. utente anonimo

     doraemon >

    dai, appena mi libero ti invito per una birra! ma a quanto ho capito la vita notturna a Camerino si e’ spostata a Le Mosse :V

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...