Seguimi. Ok.

C’è un gioco che da piccolo mi piaceva molto, ma non riuscivo a completare perchè non così semplice. Lo sfizio però me lo sono tolto anni dopo, completando sia Oddworld: Abe’s Oddysee sia Oddworld: Abe’s Exoddus salvando tutti i Mudokon. Ma andiamo per ordine. Questi due titoli sono stati rilasciati rispettivamente nell’agosto del 1997 e nel novembre del 1998 per Playstation, sviluppati dalla Oddworld Inhabitants.

Nel primo titolo Abe è uno schiavo Mudokon che lavora nei Mattatoi Ernia per i malvagi Glukkon, i quali uccidono poveri animali innocenti, gli Scrab e i Paramiti, per produrre deliziosi cibi (è quindi anche un gioco per vegani). Durante un turno di pulizie, sbirciando una riunione dei Glukkon, Abe scopre che vogliono fare un nuovo snack, tritando tutti gli schiavi Mudokon. Per questo motivo decide di scappare e salvare i suoi compagni. La storia del secondo titolo segue immediatamente la fine del primo: durante uno svenimento i sacri spiriti degli sciamani del suo villaggio ormai profanati, avvertiranno Abe di una nuova minaccia da parte dei Glukkon, intenti a saccheggiare le tombe degli antenati dei Mudokon, il Necrum, per tritare le loro ossa e ricavare da esse un tipo di bibita; allora Abe si ritroverà di nuovo nel ruolo di eroe pronto a sconfiggere i Glukkon sabotando la loro industria e a salvare tutti i compagni schiavi detenuti nello Stabilimento Tempesta d’Anime.

Il gameplay fra i due titoli è quasi identico (nel secondo sono state aggiunte delle cose), si tratta di un platform 2d puzzle oriented. Per salvare i vostri compagni, dovrete parlargli dicendo di seguirvi per poi farli passare nei portali degli uccelli, aperti grazie al canto di Abe. Lo stesso canto che gli permette di prendere possesso degli Slig, le guardie del mattatoio. È inoltre importante capire la psicologia degli animali di Oddworld per andare avanti col gioco. Ad esempio, i Paramiti sono animali tranquilli presi singolarmente, ma diventano aggressivi in gruppo. Al contrario, gli Scrab sono molto aggressivi, al punto che se due di loro si incontrano, preferiscono lottare tra di loro che seguire la propria preda.

Abes-OddyseeLa grafica è spettacolare considerando gli anni in cui sono usciti i giochi, i vari scenari sono ben caratterizzati, con spesso sfondi molto ben curati. Molto belle anche le varie scene di animazione presenti durante il gioco. Giudicate voi stessi!
Secondo me, è uno di quei titoli che vanno giocati, e che amerete. Fortunatamente per voi, entrambi i titoli sono presenti su Steam, non dovrete quindi neanche sforzarvi di emularli. Oppure potete sempre aspettare il remake HD di prossima uscita, Oddworld: New ‘n’ Tasty!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...