Archivi categoria: storie brevi

Le mirabolanti avventure di Turtleman

Turtleman venne svegliato improvvisamente dall’allarme. Un nuovo crimine in città! Uscì dal proprio guscio e si avviò lentamente verso il suo antro segreto.
Una povera anziana era nelle grinfie di un malvivente che cercava di derubarla.
Turtleman digitò il numero per aprire la porta del covo.
Il malvivente tirò fuori il coltello, mentre l’anziana signora era paralizzata dal terrore.
Turtleman, mentre cercava di infilarsi i pantaloni, inciampò cadendo sul proprio guscio.
Dopo averla pugnalata più volte, il malvivente scappò con la borsa della povera signora, agonizzante a terra, per comprarsi l’ennesima dose di droga.
Turtleman arrivò sul luogo dell’accaduto. Quattro ore dopo. Quando tutto era già stato sgombrato.
“Un altro falso allarme”

Annunci

Lucciole moderne

Uscii sul balcone per prendere una boccata di fumo. Oggi era stata una di quelle giornate in cui mi sarei sparato volentieri, se solo avessi avuto una pistola. Prendere quest’appartemento era stata l’unica decisione giusta negli ultimi mesi, adoravo quella vista sul parco.
Mentre ero lì, sigaretta alla mano, vidi una luce muoversi fra gli alberi.
“Non vedevo una lucciola da quando avevo 6 anni” pensai.
Continuavo a seguirla con gli occhi, notai che era fissa e percorreva un tragitto poco movimentato. Capii quindi che non di una lucciola si trattava, ma di qualcuno che passeggiava nel parco, cellulare alla mano.
“Putain”
Chissà di quante cose la tecnologia ci sta privando, senza che ce ne rendiamo conto.
Ogni cosa ha un prezzo, ma non sempre siamo coscienti di pagare.

[inauguro il nuovo tag “storie brevi” per quei racconti che ogni tanto mi vengono in mente, ma che non hanno nessun nesso logico tra di loro, almeno per ora, e spesso neanche troppo senso]

[ho creato la pagina “Now”, basata su un’idea di Derek Sivers, che consiste nel dire cosa sto facendo ora nella mia vita]